WELCOME!!!!!!!







NON C'E' TRUCCO E NON C'E' INGANNO... IO ME TE MAGNO!!!

venerdì 2 marzo 2012

CIAMBELLONE DI CASA MIA




Quella che vi presento oggi è la ricetta del ciambellone che si fa da generazioni a casa mia. Io vi proporrò la ricetta base che può essere comunque arricchita di gocce di cioccolato o di uvetta.
Io onestamente lo adoro così, col profumo del mistrà che lo rende speciale.

E' senza dubbio poco calorico e si mantiene soffice comunque per giorni. Vi consiglio di provarlo!!!


INGREDIENTI:

3 Uova

3 hg Farina

1 hg Fecola

1 Cartina di lievito per dolci

1/2 Bicchiere di latte

1/4 Bicchiere di olio di semi di riso o di mais

1 Bicchierino di mistrà

1/2 Bicchiere di Acqua

1 Bustina di vanillina

1 Pizzico di sale

250 Zucchero

1 Limone grattugiato


Procedimento:

Sbattere le uova con lo zucchero fino a farle bianche e spumose, aggiungere il latte, l'acqua, il bicchierino di mistrà, l'olio e la buccia grattugiata di un limone ben lavato e preferibilmente non trattato.

Mescolare farina, fecola, lievito vanigliato, un pizzico di sale e la vanillina in una ciotola a parte, quindi unirli all'impasto.

Mescolare bene, quindi versare il composto in un contenitore in silicone a ciambella.

Infornare a 180° per 40/45 minuti.

Ottimo per la colazione.


Consiglio: se vi piace una crosticina zuccherosa in superficie, quando sbattete le uova mettete solo una metà dello zucchero totale. I 125 grammi rimanenti metteteli quando il composto è ben amalgamato. Mescolate giusto un pò e versatelo nella forma.
Non sciogliendosi completamente, in cottura si formerà una crosticina zuccherosa.


























































giovedì 1 marzo 2012

MUFFIN ALLE MELE





Mia madre voleva un dolcetto per la colazione, poco calorico, sfizioso e soffice, cosa c'è di meglio di piccoli muffin alle mele?

Ecco la ricetta:


INGREDIENTI:

300 g farina oo

1 bustina di lievito vanigliato

3 mele

50g burro

1 uovo

180 g zucchero

125 g uvetta sultanina

1 bustina di vanillina

1 cucchiaino di cannella oppure 1/2 fialetta di aroma alle mandorle


PROCEDIMENTO:

Far sciogliere a bagnomaria il burro e lasciarlo raffreddare.

Sbucciare le mele e tagliarle a pezzetti.

Far ammollare l'uvetta in un bicchiere.

Montare l' uovo con lo zucchero, aggiungere il burro fuso raffreddato e mescolare bene.

Aggiungere le mele e l'uvetta (scolata e strizzata), dopo averle passate velocemente nella farina.

Unire all'impasto la farina mescolata con una bustina di lievito vanigliato, la vanillina e a scelta mezza fialetta di mandorle amare oppure un cucchiaino di cannella in polvere.

Mescolare, mescolare, mescolare in modo che gli ingredienti siano ben amalgamati.

Prendere dei pirottini di carta monodose e riempirli per 3/4, aiutandosi con due cucchiaini; l'impasto sarà abbastanza tosto.

Infornare a 180° per circa 20 minuti, finchè non siano dorati in superficie.

Quando sono raffreddati si possono spolverizzare con lo zucchero al velo.


Un consiglio: in cottura, per non far perdere la forma di muffin, visto che lievitando in forno potrebbero sformarsi, i pirottini di carta possono essere messi dentro a degli altri di alluminio, il che consentirà di non dover imburrare (cosa piuttosto noiosa), di far rimanere la forma perfetta e di poter riutilizzare quelli di alluminio per altri dolcetti.
















mercoledì 27 aprile 2011



PIZZA UNITA' D'ITALIA


Dopo mille anni di assenza e una marea di problemi uno via l'altro, ho deciso che era ora di pubblicare qualcosina.
Ovviamente non ho mai smesso di mettere mano ai fornelli, ma non ho più pubblicato nulla...che brutta che sono!!!
Ok, ora veniamo a noi, vi pubblico la pizza che ho fatto per l'unità d'Italia:

Ingredienti per la pasta di pizza:

400g Farina oo
240g Acqua tiepida
1 Cucchiaino di zucchero
2 Cucchiai di olio evo
5 g Lievito secco
8 g Sale

Ingrdienti per il condimento:

300 g Spinaci
1 Mozzarella
1 Pomodoro maturo
Rosmarino
Olio
Sale
Pepe

Procedimento:

Preparare la pasta del pane mettendo in un contenitore capiente la farina.

Intanto scaldare l'acqua fino a farla tiepida, non calda, altrimenti rovinerebbe il lievito.

Ora mettere nel bicchiere un cucchiaino di zucchero ed il lievito, mescolarli insieme e versarci sopra l'acqua, quindi lasciar riposare un minuto, fino a quando sulla superficie del bicchiere si formerà una schiumetta, a quel punto mescolare con un cucchiaino in modo da sciogliere il lievito.

Ora aggiungere al contenitore con la farina una parte dell'acqua tiepida e lievito, quindi mescolare un pò, aggiungere l'olio ed il sale, e tutta l'acqua e lievito rimasti. Impastare finchè tutti gli ingredienti sono ben amalgamati.

Sbattere qualche volta su una superficie liscia l'impasto, creare quindi una palla e lasciar lievitare in un contenitore unto con un pò d'olio coperta da un panno per un paio d'ore.

Dopo il tempo indicato riprendere l'impasto, stenderlo con le mani, in una teglia unta d'olio cercando di non usare il mattarello.

Coprire tutta la superficie con la mozzarella a pezzetti.

Per creare l'effetto bandiera ho condito una parte con gli spinaci scottati antecedentemente in padella con olio, sale e pepe, la parte centrale soltanto con il sale e degli aghetti di rosmarino e l'ultima parte con un pomodoro maturo spellato, schiacciato e condito con olio, sale e pepe.

L'ho quindi infornata a 240° per circa 25 minuti, finchè non è dorata la pasta.




lunedì 7 giugno 2010

ZUCCHINE RIPIENE DI CARNE





Un saluto a tutte!!! Oggi è lunedì, ho passato un bel fine settimana e spero sia altrettanto per voi.
Adesso porca miseria sono senza lavoro e tanto tempo lo devo dedicare a cercarne uno...ma mi dedico sempre allo sport, al blog appena posso, alla lettura, alle mie passioni insomma... Tra l'altro ho iniziato a prendere lezioni di squash e devo dire che mi distrae molto da altri pensieri.
Mi hanno licenziato per riduzione del personale dopo 11 anni porca miseria... ma non voglio piangermi addosso. Devo reagire e riprendere un pò le cose in mano. E' difficile, perchè mi tocca ricominciare da zero e metterci pure un certo zelo.
Tutto ciò non era per intristire nessuno, anzi, spero che a voi le cose girino nel verso giusto e che le difficoltà mi riesca di superarle presto.
Detto questo passo ad una ricetta semplice semplice che a me è piaciuta molto.

ZUCCHINE RIPIENE DI CARNE

Ingredienti:

4 Zucchine rotonde
300 g Carne macinata di bovino
10 g Pan grattato
1/2 Uovo
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
Prezzemolo tritato
Sale
Pepe

Procedimento:

Tagliare la parte alta della zucchina e svuotarla.



Mettere una pentola d'acqua salata a bollire.

Quando l'acqua bolle immergervi le zucchine per una ventina di minuti. (In questo modo sono riuscita ad evitare una cottura infinita in forno. Poi sottolineo che le mie zucchine erano compre, quelle che ho nell'orto non avrebbero necessitato di questo passaggio, perchè si sarebbero cotte con molta più facilità)

Intanto preparare il ripieno. In una ciotola mettere la carne macinata, sale, pepe, il pan grattato, un cucchiaio di parmigiano grattugiato, la metà circa di un uovo appena sbattuto ( si può mettere anche tutto, ma io per via della dieta metto sempre meno ingredienti possibili), il prezzemolo tritato e mischiare il composto.



Passati circa 20 minuti, quando insomma le zucchine risultano un pò più morbide, toglierle dall'acqua, salare e pepare l'interno (non molto se l'acuqa in cui le avete fatte bollire era già abbastanza salata), quindi riempirle con il composto di carne.

Prendere una teglia, coprirla con carta forno, quindi passare un filo d'olio.

Disporvi sopra le zucchine, passare ancora un filo d'olio ed infornare per circa 40 minuti.



Sfornare e tutti a tavola!!!



A me è avanzato un pò di ripieno di carne, come si può notare dalle foto, ed ho così fatto una polpettina che ho infornato con le zucchine.



venerdì 4 giugno 2010

CROSTATA CHEESECAKE CIOCCOLATO E CAFFE'




Pochi giorni fa è venuto a trovarci un amico di Roma e così ho deciso di fare questo cheesecake al cioccolato che piace sempre tanto a tutti.
La ricetta l'ho presa su www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=132587 , ho fatto solo pochissime modifiche e sostiutuito il fondo fatto di biscotti e burro con una frolla.

Ingredienti:
250 g pasta frolla

160 g Zucchero
3 Uova piccole
200 g cioccolato fondente
80g Caffè
300g ricotta
200g Philadelphia
Vanillina
Sale

Procedimento:

Stendere la frolla su una tortiera da cm 25.

Tritare finemente il cioccolato, versarvi sopra il caffè ancora caldo e amalgamare con un cucchiaio di legno fino a completo scioglimento.

Preparare la crema montando insieme ricotta e philadelphia e aggiungendo a poco a poco lo zucchero, poi le uova una alla volta. Infine la vanillina ed un pizzico di sale.

Aggiungere il composto caffè e cioccolato completamente raffreddato e amalgamare.

Versare la crema ottenuta sulla frolla e infornare a 180° per circa 50 minuti.

Lasciar raffreddare completamente dentro al forno chiuso e spento.

Porre in frigo per qualche ora.

A me un pò di crema è avanzata... ne ho fatto un piccolissimo cheese cake con base biscottata.

Il ripieno in cottura si gonfierà un pò, poi scenderà durante il raffreddaamento. E' tutto normale, è una bontà supersonica!

E questa è la fetta:
Curiosità: per toglierla dalla forma, ho pensato bene di capovolgerla, così mi si è rovinata una piccola parte della superficie. Senza farmi prendere dal panico ho deciso di guarnirla con un cuore formato da gocce di cioccolato ed è venuta anche meglio di quel che speravo!

Vi metto anche le foto del cheese cake con base biscottata:






lunedì 31 maggio 2010

IL BLOGGATORE

Buon lunedì, questo post è per far sapere a tutte le appassionate di cucina che passano da me che mi sono iscritta ad Il Bloggatore. Un portale, (se così si può definire, non conosco molto bene il linguaggio tecnico), che raccoglie molti blog di cucina e che pubblica quotidianamente moltissime ricette interessanti!
Dateci un'occhiata e magari chiedete anche voi di farvi inserire...

http://cucina.ilbloggatore.com/

sabato 29 maggio 2010

TOTANI RIPIENI




Diamo a Luciano quel che è di Luciano. Questo piatto è stato realizzato grazie al suo estro creativo.
I totani ripieni di ricotta e pan grattato. Mi sono piaciuti proprio tanto, anche se, per non mangiare carboidrati la sera, ho evitato di intingere nel sugo 2/3 fettine di pane tostato che ci sarebbero state proprio bene!!!

Ingredienti:

4 Totani di media grandezza
1/2 Cipolla piccola tagliata fina fina
250g Pomodori pachino
5g Prezzemolo
1/2 Tentacoli dei totani
sale e pepe

Ingredienti ripieno:

10g Pangrattato
1/2 Tentacoli dei totani
100g Ricotta
15g Prezzemolo
sale e pepe

Tgliare ai totani i tentacoli e farli a pezzetti.

Preparare il ripieno mischiando il pangrattato con la ricotta, metà dei tentacoli fatti a pezzetti ed il prezzemolo. Salare e pepare (non troppo), a me piace il contrasto di un sugo saporito con un ripieno meno sapido.

Riempire i totani, lasciando un pò di spazio sull'imboccatura, perchè in cottura si restringono e il ripieno altrimenti uscirà come è successo a me (niente di male, perchè rimangono comunque pieni e la parte che eccede a causa del loro restringimento, andrà a dar più gusto al sugo) e chiudere con uno stecchino.

In una pentola capiente mettere a soffriggere per un minuto circa la cipolla tagliata finemente con un pò d'olio.
Senza aspettare che imbiondisca, perchè altrimenti poi il sapore della cipolla è troppo forte e a me non piace, aggiungere 1/2 bicchiere d'acqua e subito i pomodori pachino tagliati a metà.
Lasciar cuocere per 4/5 minuti e nel frattempo schiacciare qualche pomodorino di quelli in cottura, per creare un sughetto più gustoso.
Trascorso questo tempo mettere in padella i totani ripieni e i rimanenti tentacoli fatti a pezzetti.
Aggiungere acqua fino a coprire per metà i totani, coprire con un copercio e lasciar cuocere, girare ogni tanto e aggiungere acqua fin quando sarà necessario per la cottura.
Quando sono quasi pronti aggiungere 5g di prezzemolo tritato e lasciar addensare il sugo.
La cottora è di circa 45 minuti.

Un ringraziamento particolare allo chef, in questo caso sono stata solo un'aiutante!